.
Annunci online

 
agrodolce 
Psicopatologie della vita quotidiana di una ragazza qualunque
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Ciao
Hooverine
Oblomov (è tornato a scrivere!)
Lord (non aggiorna da un'eternità)
Alice
Bia
Sim Dawdler
Luisa
Pirru
Elfo
Sottovuoto
Norah
Ciccio di Nonna Papera
Sicilia in MINI
Il mio blog sperimentale
Marforio!
  cerca




LA MIA TOOLBAR E' STATA REALIZZATA DA
Nerokiaro
e io vado a



UNIVERSITA':

Last News:
Giovedì 29 marzo 2007, ore 16.00, sono diventata la Dottoressa Dnl



BIBLIOTECA:

La poesia del momento

Lentamente muore
Pablo Neruda



CINETECA:


Ho visto:
"Memorie di una geisha" - Bello. Bellissimo. Qualche imprecisione rispetto a quello che racconta il romanzo, ma comunque un film stupendo. La musica, i dialoghi, ti catapultano in un mondo sconosciuto ed affascinantissimo.



PINACOTECA:

Il mio quadro preferito: 


El Lissitzky - "Colpisci i bianchi con il cuneo rosso"

Non appena l'ho visto me ne sono innamorata. L'ho anche riprodotto fedelmente su una tela: dove ci sono io c'è lei. Mi piace perchè attraverso i simboli mostra la propaganda comunista (io non sono comunista, ma mi piace l'idea). Il cuoneo rosso, appuntito e spigoloso (quindi efficace) è l'armata rossa, i comunisti; il cerchio bianco è l'armata dello Zar. Il cerchio bianco è, non a caso, inserito in uno spazio nero, cupo e negativo, contro il bianco positivo da dove parte il cuneo rosso. Grazie a Luca Falsy ho scoperto che le scritte in cirillico sono il titolo del quadro. 



DISCOTECA:

La canzone del momento: 

Sentimento Maleducato
Pier Cortese

Le tue lentiggini che lingua parlano se parlano
e ha un nome quella tua finta indifferenza
in un momento pensai
che solo Leonard Cohen
potesse avvicinare i nostri visi indecisi.
Questa nota ti somiglia te la canto
tasto nero tasto bianco lo sta già facendo
che cos'è? che cos'ho?
questo nuovo coinquilino nell'anima mia
(mi confonde ogni volta che si appoggia alla mia mente
io la vedo e non risponde ho paura che non senta)
si presenta ogni ora senza chiedere niente
è invadente
è un sentimento maleducato
Le tue lentiggini un po' mi confondono se piangono
e non basta la tua armonia la mia
in quel momento per me
a un passo dal tuo viso
si nascondeva ciò che avrei voluto davvero
questa nota dissonante te la canto
cambia poco fa lo stesso
ma è l'unico ricordo
che cos'è? che cos'ho?
questo coro senza voce nell'anima
(mi confonde ogni volta che si appoggia alla mia mente
io la vedo e non risponde ho paura che non senta)
si presenta a quest'ora non ti chiedo permesso
perchè adesso ti racconto
un sentimento maleducato

I cd del momento:

"Contraddizioni" - Pier Cortese
"Magneti" - Mario Venuti
"Grandi Imprese" - Mario Venuti
"Francesco Renga"
"Tracce" - Francesco Renga
"Camere con vista" - Francesco Renga

La frase del momento:

"Sei uno di quei rari casi in cui una persona incontra qualcuno e pensa: questa è una persona che è veramente mancata nella mia vita!"
(M.B.)

"In quel momento vi siete scambiati le anime"
(G.M.)


IL POZZO DEI DESIDERI:



Una MINI è per sempre...



 

Diario | Esperienze | Pensieri e Riflessioni | Amicizia | Il(fu)Rezzonico |
 
Diario
151756visite.

13 novembre 2008

Silenzio

Per aggiornare un blog c'è bisogno di tranquillità.
Io forse adesso questa tranquillità ce l'ho.
Naturalmente, non posso ricapitolare tutto ciò che mi è successo da marzo ad oggi, ma c'è chi attende mie notizie e le più importanti sono queste:

  1. Mi sono licenziata. Non lavoro più nell'agenzia viaggi in cui sono stata negli ultimi tre anni. Il motivo è ricollegato al secondo punto
  2. Ho ricominciato ad essere una semplice studentessa universitaria. Il lavoro mi aveva rallentato troppo. Per un solo credito non sono passata al secondo anno della specialistica e sono costretta a dare ancora soltanto le materie del primo anno.
    Non posso più perdere tempo. Mi devo laureare (definitivamente) e cercare un lavoro più remunerativo. A meno che non voglia stare a casa con i miei (e NON voglio!).
    C'è chi dice che sono pazza a lasciare un lavoro che molta gente cerca. Ma, a 400€ al mese, con pochissime possibilità di aumento serio, che futuro avrei?
  3. Rivoluzione anche in campo sentimentale: nuovamente sola per scelta. Tra me e Omar c'è un rapporto bellissimo, ma gli 8 anni di differenza si sentono e, benché sia un ragazzo favoloso, non è il ragazzo che fa per me. Diverse volte, mio malgrado e nonostante lui non lo facesse volontariamente, mi sono sentita una madre con un bimbo. Non va. Per definizione, sono io quella che ha bisogno di protezione e sostegno.

Beh, le 3 "bombe" le ho scritte. Ora mi servirebbe una vacanza, ma prima ho un esame da sostenere.
Dovevamo andare a Londra, ma non abbiamo abbastanza soldi per il soggiorno. Quindi, chiederò il rimborso delle tasse dei biglietti e... amen.

Questa estate ho rivisto una persona speciale che ha fatto perdere nuovamente le proprie tracce.
Ma, se tutto va bene, ci rivedremo presto.

Perdonate il lungo silenzio, se qualcuno ancora si ricorda che esisto...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. licenziamento specialistica omar

permalink | inviato da agrodolce il 13/11/2008 alle 8:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 marzo 2008

Scegli una direzione e seguila

La vecchia Dnl mi ha mandato un sms; dice che vorrebbe ritornare ma non so come farle capire che nella vita di Daniela non c'è più posto per lei.

Siamo in fase discendente.
Troppi impegni, troppi pensieri, troppa confusione.
Lo stage, la TV, l'università, l'amore, il lavoro, i soldi, l'estetica. E' un mix di pensieri che frullano e non mi lasciano in pace.

Ma del resto, dopo un periodo al top, irrimediabilmente di passa alla fase "floor".

So che ho 1 sola possibilità su 10 di poter essere confermata ad Antenna Sicilia.
Mi sto impegnando, ma forse qualcuno è già entrato nella testa del responsabile.
Mi sono iscritta in Scienze della Comunicazione perché volevo fare questo: la giornalista in tv.
Poterlo fare è stato un sogno. Una stupenda opportunità ed una bellissima esperienza.
Ma sono quasi certa che io in quello studio non ci entrerò più, dopo giugno.
Il contratto sarà fatto a qualcun altro e io dovrò cercare fortuna altrove.
Peccato, perché con Mimmo avevo trovato un equilibrio lavorativo.

Il lavoro è sempre lo stesso. Non è vero che lavorare in un'agenzia di viaggi ti dà stimoli nuovi. Il lavoro è poco e si riduce all'emissione di biglietti aerei e lavoro di amministrazione. E 400 euro non bastano per nulla.
Finiscono in 10 giorni, spesi in nafta (principalmente) e il panini il lunedì sera.
Ora anche Omar lavorerà e guadagnerà la stessa cifra. Ma almeno saremo in 2 e compenseremo le spese.

L'università è arenata. Giorno 16 avrei dovuto dare un'altra materia. Ma non ho voglia e la psicologia del lavoro non mi attira.
Sono del parere che: o si studia o si lavora. E io ormai sono entrata nell'ottica del lavoro e della comodità di avere 4 soldi in tasca.
Se non studiassi più, potrei prendere di più.

Con Omar va tutto benissimo. Nessun problema. E' adorabile.
Non avrei mai pensato di potere stare così bene sotto l'aspetto dell'amore.
A Pasquetta abbiamo preso il treno (per stare lontani dalle auto, dal traffico, dalle code al casello) e siamo andati a Taormina.
Fino a lassù siamo saliti a piedi (e siamo anche scesi a piedi. E il dislivello è notevole). Trekking, ma con scarpe da ginnastica. Le scarpe adatte erano nella scarpiera.
Ci siamo divertiti da morire.

Tante piccole cose mi hanno fatto pensare ad una persona che mi sta mancando davvero tanto.
Quella è una costante: la mancanza.
Ho pensato: telefono... ma ho cancellato tutti i numeri
Ho pensato: mando una mail... ma non ho più il contatto e se sbaglio indirizzo, chissà a chi arriva... e se quell'indirizzo non funziona più?
TU, lo sai che sto parlando a te. Ed il mio indirizzo è sempre nel profilo: è sempre nome.cognome@gmail.com. Se ti è possibile, fatti sentire

Ma io, cosa voglio farne della mia vita?
Faccio troppe cose e tanti piccolo rivoli di acqua che si sperdono non convoglieranno mai in un grande fiume. "Scegli una direzione e seguila"
Voglio essere giornalista? Voglio essere agente di viaggio? Cosa voglio essere? Voglio lavorare a Siracusa? A Catania o lontano da qui?
Ho paura del cambiamento ma non mi piace restare ferma. Cosa fare?
Non lo so. So solo che vorrei essere vincente.

E devo dimagrire. Ma quella non è più una novità.

Vi lascio con un pezzo di strofa della canzone di Mario Venuti (che ho conosciuto, ed ho l'autografo sul cd e foto...)

Che ne diresti se si andasse a fare un giro in sella a una canzone [...]?
Io la canto a te a dispetto di ogni logica...

27 febbraio 2008

I'm sorry

Eccomi.
Perdonate il ritardo ma ho avuto tantissimo lavoro da fare.

Intanto, grazie "IO" per gli auguri. Spero proprio tu sia chi penso che tu sia... grazie per essertelo ricordato...
Sono stati davvero in pochi a ricordare il mio compleanno. Solo i miei genitori e fratelli, Omar e i miei cugini fortunati... che però non sono venuti alla "festa" perché di sera c'era il milan con la champions league... che piacere vederla non-vincere... Reagali: solo 1, dei miei. Tutto il resto, nulla. Omar, un orsacchiotto vinto al luna park (ducitto).

E poi... l'esame "bis" è andato benissimo. Ho portato a casa un bellissimo 28!!!
Ad aprile avrò un altro esame. E speriamo vada altrettanto bene.

Giornate di fortissimo stress a lavoro. Sono parecchio stanca.

Ieri a Sanremo c'è stato Mario Venuti. Come sempre non mi ha deluso. Come sempre, sembra che le canzoni siano scritte da me o per me. Spero che l'album non mi deluda.

Un bacio


8 febbraio 2008

Esame, ieri

Telegramma

Esame brillante STOP
Professori entusiasti chiedono bis il 21 febbraio STOP


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Esame Comunicazione new media

permalink | inviato da agrodolce il 8/2/2008 alle 9:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

6 febbraio 2008

Esame, domani

Chi ha detto che laurearsi rende più grandi e coscenziosi?
Io domani ho il primo esame della specialistica: Comunicazione e New Media
Lezioni iniziate ad ottobre e finite a dicembre. Avevo tutto il tempo per studiare... invece no.

L'esame è domani, giovedì. Ho inziato venerdì sera, fra le altre cose in maniera parecchio discontinua.
Ieri sera ho finito il primo libro (su 7). Tra oggi pomeriggio e domani mattina devo finire il secondo libro (100 pagine).
Gli altri libri non li considero, perché ripasserò gli appunti delle lezioni.

Però, si può vivere così?
Perché devo ridurmi all'ultimo momento?

Comunicazione di servizio: non sono disperata. Anzi, se l'esame andrà bene, sarò anche parecchio soddisfatta. E' il sistema che ci vuole così. E noi diamo quello che possiamo...

Serietà, non c'è che dire...

Baci

3 febbraio 2008

Carnevale

Probabilmente mi vestirò in maschera domani sera, intanto vi faccio vedere come mi vestirò.
Ieri mia cognata ha avuto una festa in maschera e non sapeva cosa mettere.
Le ho prestato un mio vestito, comprato l'anno scorso ma mai indossato.

Adoro il mondo delle geishe. Lo studio da anni, sotto tutti gli aspetti.
Avevo comprato il vestito, che era composto soltanto dalla vestaglia rossa e da una cintura (non abbastanza alta) nera.
Ma il Kimono delle geishe è molto di più.

Innanzitutto non si vedono assolutamente le gambe, quindi sotto ci vuole un abito lungo.
Poi, un abito da geisha è composto da 2 fino a 5 strati. Io ho semplicemente aggiunto un colletto grigio, a simulare un secondo strato.

L'obi (la cintura) è fatta da un corpetto nero elasticizzato, mentre il retro è fatto da due stole (una nera ed una bordaeux) cucite l'una sopra l'altra.

Il trucco è abbastanza fedele e l'acconciatura tenta di essere verosimile, anche se ci sono da fare tanti piccoli accorgimenti. Comunque: i capelli tengono con un mollettone a becco d'oca ed un fermaglio in cima (con diverse mollettine) e poi, per decorazione, 3 bacchette del ristorante cinese e un portafortuna da appendere... sempre cinese...

Certo, non è perfetto, ma mi sento molto soddisfatta del risultato.

Eccovi le foto della GeiShe :D
Che ve ne pare?








Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Carnevale Geisha

permalink | inviato da agrodolce il 3/2/2008 alle 20:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

27 gennaio 2008

I miei ultimi 3 servizi

Ecco i link dei miei ultimi 3 servizi. Sono andati in onda giovedì 24 gennaio.
Il tema è "quanto costa crescere dei bambini?"

Che ve ne pare?

Bambini 0-2 anni
Bambini 5-10 anni
Bambini 10-12 anni

31 dicembre 2007

Anno vecchio, anno nuovo

Se ci penso bene, quest anno sono successe parecchie cose.
Innanzitutto, mi sono laureata e ho messo un punto alla prima parte della mia carriera accademica.
Poi ho conosciuto Omar. Dolcissimo, romantico. Un vero tesoro. Finalmente un ragazzo che gioisce dei miei traguardi, e me lo fa sapere.

Ho iniziato la specialistica. Volevo andare a Ferrara, a Urbino, a Roma, a zocché, e invece alla fine sono rimasta qui, a Catania.
Sinceramente non volevo ricominciare l'università. Questo corso è noioso, ripetitivo.
Però mi sono iscritta e, se non lo avessi fatto, non avrei avuto la grande opportunità di questo stage ad Antenna Sicilia (a proposito, una mail del coordinatore mi ha fatto sapere che sono stata confermata fino a giugno... sempre stage, però).

Il giorno della mia laurea ho perso il mio amatissimo Gatto.
E, decisamente più importante (quanto sconvolgente), a febbraio è scomparsa mia zia. La cosa più brutta è stato il funerale il giorno del mio compleanno. Ma, ricordo dolcissimo, la sera i miei cugini lo hanno voluto ricordare.

Per la prima volta sono stata sola per parecchio tempo. Tempo che mi ha aiutata a riappropriarmi delle mie cose e delle mie passioni; del desiderio di avere qualcuno accanto.

Come sempre, non riesco a ricordare tutto quello che è successo in un anno ma, qualora mi venisse in mente altro, lo aggiornerò.

Senza dubbio, mi rendo conto di essere cambiata. Più serena, più felice, meno negatività e più pensieri felici.
Purtroppo ho dovuto rinunciare a qualcosa, ma spero di recuperarla, prima o poi...

Cosa mi aspetto per il 2008? Intanto "voglia di studiare saltami addosso".
Vorrei trovare un lavoro migliore, più remunerativo.
Vorrei vincere con un gratta e vinci e comprare una MINI.
Vorrei che la situazione con i miei si sistemasse (argomento: Omar).
Vorrei che i miei vecchi, cari amici si facessero sentire. La mia mail è in alto a sinistra per chiunque lo volesse.

Tanti auguri di buon 2008




permalink | inviato da agrodolce il 31/12/2007 alle 10:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

26 dicembre 2007

Omar #2

Sono innamorata.
Sono follemente innamorata.
Nonc'è secondo della giornata in cui io non pensi a lui, al mio dolcissimo Omar.
Ieri abbiamo passato un pomeriggio ed una serata fantastica.
Mi sta cambiando. Paradossalmente, mi sta facendo crescere.
E lui cresce con me.

Sì, abbiamo 8 anni di differenza, ma non li sento.
Io la sua età non l'ho mai vissuta. Me ne sto riappropriando.
Ieri ho riso come una folle. Non mi interessa se c'è gente, se ci sente, se ci osserva.
Sono felice.

E' romantico, dolce, sensibile, adorabile.
Ha dato fondo a tutti i suoi risparmi per regalarmi per Natale un ciondolo a forma di farfalla.
Semplicissimo, come piace a me, ma bellissimo.
Si è ricordato di un sms che mi aveva mandato pochissimi giorni dopo che ci eravamo messi insieme. Mi aveva chiamata "Bellissima farfalla".

Da quando sto con lui sono diversa.
In genere in questo periodo io non ho mai fatto niente, non ho mai alzato un dito.
Invece ieri ho cucinato interamente il pranzo di Natale. Dall'antipasto al dolce e caffè.
E ho sistemato la cucina, ho lavato i piatti, ho messo ordine in camera mia.

Ho voglia di stare con lui. Voglio guardare per sempre i suoi occhi che riflettono la luce della luna. Come ieri sera.

Chi l'avrebbemai detto che una storia apparentemente impossibile si sarebbe trasformata nella cosa più bella che ho nel cuore e nella vita?

... e il 20 dicembre, mentre passeggiavamo in Ortigia, ho fatto di tutto per incontrare i miei, e per telefono ho detto a mio padre "guarda che non sono sola".
Adesso anche loro sanno. Dopo i primi due giorni di silenzio tombale, adesso non ci sono problemi. Forse anche loro hanno visto che sto cambiando.
E ieri, mia cognata, vedendomi cucinare mi ha detto "Questo ragazzo ti ha fatto veramente bene".

Sono felice. Punto.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Omar amore felicità

permalink | inviato da agrodolce il 26/12/2007 alle 10:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 dicembre 2007

Online il mio primo servizio

A questo indirizzo potete vedere il famoso servizio (ne ho parlato qui e qui)
Che ve ne pare?

Ps. Quell'uomo è Mimmo, il mio prof nonché coordinatore e responsabile della redazione


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Servizio Azzurro Antenna Sicilia

permalink | inviato da agrodolce il 22/12/2007 alle 22:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo